testata

Passaggio di testimone

di Marco Cammelli

Con il n. 1/2022 cambia il Direttore della Rivista. La direzione di Aedon ha infatti approvato la proposta di procedere all’avvicendamento e nella riunione dello scorso 11 marzo 2022 ha unanimemente deciso di nominare direttore della Rivista il prof. Giuseppe Piperata, che della direzione fa già parte da tempo.

Ho svolto le funzioni di Direttore per quasi un quarto di secolo (la Rivista è nata nei primi mesi del 1998) e pur avendo sempre potuto contare sul prezioso e pieno sostegno dei colleghi che mi hanno affiancato nell’impresa fin dall’origine (Carla Barbati, vera madrina della Rivista, e Girolamo Sciullo) o in un momento successivo (Lorenzo Casini e Giuseppe Piperata), penso che sia il momento di passare il testimone a Giuseppe Piperata, che alle qualità e capacità ampiamente riconosciute aggiunge l’esperienza acquisita sul campo e la sensibilità di unire le innovazioni che nel tempo si rendessero necessarie e la continuità di fondo

Credo infatti che questi anni e il ruolo ormai acquisito dalla Rivista come autorevole sede di elaborazione e diffusione degli studi giuridici sul patrimonio culturale confermino le ragioni e gli obbiettivi enunciati nell’editoriale del primo numero 1/1998 di Aedon, e nello stesso tempo aprano spazi a modifiche al passo con i profondi mutamenti avvenuti ed anzi accelerati in questi ultimi anni.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la disponibilità di un Editore come Il Mulino, che 25 anni fa ha avuto la disponibilità e il coraggio di condividere la scommessa dell’avvio di una delle primissime riviste in Italia solo on-line e ad accesso aperto per i lettori.

A questi ultimi, che ci hanno seguito in numero crescente nel corso degli anni fini a portarci a sfiorare i 50.000 utenti unici nel 2021 (di cui il 15% da altri paesi), alle centinaia di colleghi e esperti che ci hanno inviato i loro lavori o che hanno accolto il nostro invito a farlo, all’insostituibile apporto di chi si è occupato della redazione (prima Angela Serra e dal 2012 Antonella Sau) e a Andrea Angiolini direttore editoriale del Mulino, il ringraziamento di tutti noi e mio personale. Cui aggiungo la mia profonda gratitudine nei confronti di Carla Barbati, Lorenzo Casini, Giuseppe Piperata e Girolamo Sciullo per quello che si è fatto insieme, condividendo impegno e amicizia.

Naturalmente resto impegnato insieme agli altri nella direzione di Aedon e anche nome di tutti gli altri componenti ringrazio di cuore Giuseppe Piperata per la disponibilità ad assumere il compito di direttore della Rivista.

 

 



copyright 2022 by Società editrice il Mulino
Licenza d'uso


inizio pagina